Dott. Maurizio GARRONE

Specializzazioni e Visite Specialistiche:

  • Fisiatria;
  • Terapia Fisica e Riabilitazione.

Esami e terapie presso il centro:

  • Mesoterapia Articolare.

Dottor Maurizio Garrone

Il Dottor Maurizio GARRONE, nato a Villar Perosa (TO) il 10 Aprile 1953, residente a
Torino in Corso Massimo d’Azeglio 55, riporta gli avvenimenti più importanti della propria
vita professionale:

• Ha conseguito la Maturità classica presso il Liceo Statale Vittorio Alfieri di Torino
nell’anno scolastico 1971-1972.
• Si è laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Torino
il 23 Ottobre 1980.
• E’ iscritto all’Ordine dei Medici della Provincia di Torino dal 27 Gennaio 1981 (Albo Professionale N° 11141).
• Ha conseguito la Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione presso l’Università degli Studi di Milano il 2 Luglio 1985, con votazione di 70/70.
• Ha assolto agli obblighi di leva come Aiutante di sanità dal 19 Maggio 1981 al 19 Maggio 1982.
• E’ stato titolare del servizio di Guardia Medica presso l’U.S.L. di Giaveno (TO) dal 1983 al 1985.
• E’ stato assunto in qualità di Assistente Fisiatra presso la Casa di Cura Ausiliatrice di Torino dal 1 Febbraio 1983 al 14 Giugno 1989.
• Ha svolto attività come Medico di Base presso l’U.S.L. di Torino dall’Ottobre 1982 al mese di Giugno 1986.
• E’ stato incaricato come Specialista ambulatoriale Fisiatra presso l’U.S.L. 9 di Torino (8 ore settimanali) dal Marzo 1989 all’Aprile 1991.
• Ha svolto funzioni in qualità di Consulente Fisiatra per la Commissione Istituti Ospitalieri Valdesi (C.I.O.V.), Ospedale di Torre Pellice , dal Gennaio 1986 al Gennaio 1989.
• E’ stato nominato Aiuto Corresponsabile Ospedaliero di Recupero e Rieducazione Funzionale presso l’Ospedale Valdese di Torre Pellice dal 1 Luglio 1989 al Dicembre 1997 (con passaggio a tempo pieno dal 1 Febbraio 1993).
• E’ stato Consulente Fisiatra dell’U.S.L. 43 prima e dell’A.U.S.L. 10 poi, distretto di Torre Pellice , dal 1986 al 2003.
• Nominato Dirigente Medico di II livello della Unità Autonoma di Riabilitazione e Rieducazione Funzionale della C.I.O.V., sedi di Torre Pellice e Pomaretto, dal 15 Dicembre 1997 al 30 giugno 2003.
• Coautore del libro “Il Trauma Cranico” di R.Rago e C.Perino – Ed. Cortina.
• Coautore del Poster “Obiettivi e limiti della rieducazione del mieloleso anziano” presentato al I Congresso Nazionale della Società Medica di Paraplegia (Torino 11-12 settembre 1987).
• E’ Socio della Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitazione (S.I.M.F.E.R) dal 1984, della Società Italiano di Terapia con Onde d’Urto SITOD dal 2005 e membro della Consulta Regionale dei Primari della SIMFER piemontese dal 1997.
• Ha partecipato a numerosi Congressi e Corsi di aggiornamento nazionali e regionali in materia di Riabilitazione, fra i quali si segnala la partecipazione al XXIII Congresso nazionale S.I.M.F.E.R. (Pesaro 12-14 Ottobre 1995) sulla Valutazione e Qualità dell’Assistenza in Medicina Riabilitativa, al Corso Nazionale di Aggiornamento S.I.M.F.E.R “Proposte di Linee guida ed organizzazione degli interventi nella Riabilitazione del Traumatizzato Cranio-Encefalico (Courmayeur 25-28 Settembre 1997).
• Ha superato a Milano l’esame di accreditamento all’utilizzo della Scala FIM (Functional Independence Measure, versione italiana) il 6 Dicembre 1996, ha superato l’esame finale del Corso Nazionale per “EMG di superficie” a Torino nel maggio 1998.
• E’ stato docente per gli Ospedali Valdesi di Torre Pellice e di Torino 2002- 2003 (corsi interni E.C.M.) per la movimentazione dei carichi e sulla riabilitazione nell’’ictus.
• E’ stato consulente dell’Ospedale Evangelico Valdese di Torino fino al dicembre 2004 .
• Primario Fisiatra dal marzo 2006 a tutt’oggi della Casa di cura Villa Grazia di San Carlo Canavese, accreditata e convenzionata presso la Regione Piemonte, per la Rieducazione e riabilitazione Funzionale in regime intensivo, di I e II livello.
• Direttore tecnico dal 2004 ad oggi del Centro fisioterapico riabilitativo Chiros di Torino, accreditato dalla Regione Piemonte in fascia A per l’attività ambulatoriale.